24 marzo

24 MARZO 2007: Pazzini scrive il primo capitolo della storia del nuovo Wembley

Massimo Cecchi
 
Tra il vecchio stadio di Wembley e il nuovo impianto ci sono sette anni di lavori di ristrutturazione: il filo che li lega è viola. Nel 1999 la Fiorentina fu l’ultima squadra italiana a violare quel terreno di gioco grazie a una magia di Batistuta che trafisse l’Arsenal. Nel 2007, alla prima partita della nuova struttura, l’attaccante viola Giampaolo Pazzini vestito con la maglia azzurra della Nazionale under 21, marca una splendida tripletta che entra nella storia. È il 24 di marzo: la giovane Italia di Pierluigi Casiraghi onora i pari grado padroni di casa inglesi con una visita per un’amichevole che si rivelerà uno spot per il football. 
Insieme ai suo compagni di squadra nella Fiorentina Potenza e Montolivo, Pazzini entra in campo con la sua consueta feroce determinazione che, dopo appena una manciata di secondi, concretizza con una cannonata che si insacca alle spalle del portiere britannico Camp. Il pareggio inglese alla mezzora, opera di Bentley, galvanizza i ragazzi di Pearson che a inizio ripresa passano ancora con Routledge. Giampaolo riporta nuovamente in parità il match in appena sessanta secondi: cross di Mantovani e colpo al volo dell’attaccante di Pescia. Ma è alla terza segnatura di Giampaolo in contropiede - dopo il nuovo momentaneo vantaggio britannico con Derbyshire - che i sessantamila di Wembley non possono esimersi dall’alzarsi in pedi a tributare un’autentica ovazione al viola. 
L’incontro termina quindi in parità per 3-3 con Giampaolo che esce dallo stadio con il pallone sotto braccio come è tradizione per gli autori di una tripletta.
 
Riproduzione dell’articolo consentita solo previa citazione della fonte www.museofiorentina.it e del nome dell’autore
 
 

Leggi tutte le News

Leggi tutte le News

Leggi tutte le News

 
 
Facebook Museo Viola
Feed
Museo Fiorentina - Museo Viola
>> Home NEWS BATTITO VIOLA 24 marzo

MUSEO FIORENTINA

Sede Legale: Via Leonardo Ximenes 55B - 50125 Firenze

UTENTI ON LINE

 172 visitatori online

 

MOTORE DI RICERCA - Museo Viola

AREA RISERVATA

SERVICE